Il 21Settembre scorso si è tenuta a Bruxelles una serata dal titolo “Emigrazione e/è Solidarietà”. Le associazioni che hanno organizzato l’evento – CASI-UO, FILEF Nuova Emigrazione, Collettivo Politico Rive Gauche – hanno proposto la visione del documentario “Molenbeek I,II, III” del regista Marco Perri , sull’emigrazione italiana a Molenbeek, mostrando l’intreccio di storie tra emigrazione storica e nuova emigrazione, spesso italiana di nascita ma proveniente da altre culture migranti arrivate in Italia molti anni fa.

Dopo il documentario è stata organizzata una cena di solidarietà in favore delle popolazioni colpite dal terremoto di Amatrice, ormai più di un anno fa.  La somma raccolta sarà devoluta ai terremotati attraverso le Brigate di Solidarietà Attiva per continuare l’intervento di emergenza nel cratere.  La cena a base di pasta all’amatriciana, è stata preparata con i prodotti della “filiera antisismica” creata dalle Brigate di Solidarietà Attiva per aiutare le piccole e piccolissime imprese del cratere a restare nel territorio e a riprendere le loro attività.

Durante la serata è stata anche lanciata la proposta di creare un gruppo di acquisto dei prodotti della “filiera antisismica” per continuare in maniera concreta l’aiuto ai territori colpiti dal sisma, possibilmente creando sinergie con altre simili iniziative presenti e attive nel territorio di Bruxelles.

L’ottima risposta degli emigrati italiani a Bruxelles a questa iniziativa, dimostra ancora una volta che il binomio emigrazione e solidarietà è robusto e capace di importanti slanci di solidarietà concreta.