Get a site

Filef Nuova Emigrazione Belgio

Nuova emigrazione, ma non solo

Category: Nuova Emigrazione

La “nebulosa” Nuova Emigrazione: di massa, composita e precaria. I risultati del Convegno del FAIM

Il Convegno del FAIM svoltosi il 10 novembre presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, gentilmente concessa per questa occasione dalla Presidenza del Senato, ha consentito di fare il punto su molti aspetti della nuova emigrazione italiana: innanzitutto la sua consistenza che la configura come una emigrazione di massa, cresciuta in modo esponenziale a partire dall’inizio della crisi economica toccando punte che si aggirano, nel 2015 e 2016, intorno alle 300mila unità all’anno; poi il suo carattere composito, in cui coesistono praticamente i diversi settori sociali toccati dalla crisi, con una grande maggioranza di una componente “proletaria” per condizione di partenza – e spesso anche di arrivo -, anche se manifesta livelli di formazione e di qualificazione medio-alta per circa i due terzi del suo totale.

Su questa pagina troverete le registrazioni del convegno e gli interventi di tutti i partecipanti.

Continue reading

Solidarietà ed emigrazione, binomio imprescindibile

Il 21Settembre scorso si è tenuta a Bruxelles una serata dal titolo “Emigrazione e/è Solidarietà”. Le associazioni che hanno organizzato l’evento – CASI-UO, FILEF Nuova Emigrazione, Collettivo Politico Rive Gauche – hanno proposto la visione del documentario “Molenbeek I,II, III” del regista Marco Perri , sull’emigrazione italiana a Molenbeek, mostrando l’intreccio di storie tra emigrazione storica e nuova emigrazione, spesso italiana di nascita ma proveniente da altre culture migranti arrivate in Italia molti anni fa.

Dopo il documentario è stata organizzata una cena di solidarietà in favore delle popolazioni colpite dal terremoto di Amatrice, ormai più di un anno fa.  La somma raccolta sarà devoluta ai terremotati attraverso le Brigate di Solidarietà Attiva per continuare l’intervento di emergenza nel cratere.  La cena a base di pasta all’amatriciana, è stata preparata con i prodotti della “filiera antisismica” creata dalle Brigate di Solidarietà Attiva per aiutare le piccole e piccolissime imprese del cratere a restare nel territorio e a riprendere le loro attività.

Durante la serata è stata anche lanciata la proposta di creare un gruppo di acquisto dei prodotti della “filiera antisismica” per continuare in maniera concreta l’aiuto ai territori colpiti dal sisma, possibilmente creando sinergie con altre simili iniziative presenti e attive nel territorio di Bruxelles.

L’ottima risposta degli emigrati italiani a Bruxelles a questa iniziativa, dimostra ancora una volta che il binomio emigrazione e solidarietà è robusto e capace di importanti slanci di solidarietà concreta.

Incontri sull’emigrazione

logo-filef-2Cari compagni e cari amici,

il circolo FILEF  ‘Nuova Emigrazione Belgio’ in collaborazione con la  Comune del Belgio asbl  propone un percorso di studio e confronto sull’emigrazione italiana in Belgio, il cui primo incontro si terrá il giorno 16 Novembre 2015 presso Square de Meeus 25 1000 Brussels, dalle 18.00 alle 20.00.

A nostro avviso un’analisi approfondita dei vari aspetti dell’emigrazione è condizione necessaria per avviare una riflessione sulle politiche che possano essere di aiuto alla nostra comunità, che altrimenti rischia di trasformarsi in una  vuota enunciazione di principi, luoghi comuni e affermazioni retoriche.

Studiare i nuovi flussi migratori, la loro composizione, le motivazioni, le aspettative, come interagiscono con le precedenti ondate migratorie e con gli italiani di seconda e terza generazione, deve andare insieme alla conoscenza del territorio e delle dinamiche sociali, economiche e politiche che contraddistinguono, oggi il Belgio, per cercare di contestualizzare quello che avviene nella nostra comunità.

Gli incontri avranno cadenza regolare mensile, in cui si cercherá di discutere sulla base di letture condivise con tutto il gruppo in anticipo. Per la prima discussione vi proponiamo i due documenti in allegato, tratti dal libro curato da Anne Morelli, Recherches nouvelles sur l’immigration italienne en Belgique, ma il programma futuro lo vorremmo decidere insieme, in base alle esigenze di chi parteciperà!

Sperando di vedervi numerosi, vi chiediamo di far girare questa mail a quanti riteniate interessati.

italiani-in-belgio-aspetti-socio-spaziali

comportamento-elettorale-italiani-in-belgio

Intervento agli Stati Generali Associazionismo Italiano nel mondo

Nell’aprile 2015 nasce il circolo Filef Nuova Emigrazione Belgio come risultato di un percorso che ha visto come protagonisti diversi soggetti impegnati sul tema della nuova emigrazione e sulla ricostruzione dei rapporti tra nuova e vecchia emigrazione che hanno scelto  la Filef come luogo di aggregazione delle rispettive forze, riconoscendosi nella sua storia e nei suoi principi ispiratori.

Il FORUM PER NOI

Il Forum dell’associazionismo per noi dovrebbe essere il luogo largo ed aperto dove poter affrontare i temi più importanti che riguardano i fenomeni migratori e non solo quelli che coinvolgono gli italiani all’estero ma anche di quelle delle persone che arrivano in Italia.

Il tema della rappresentanza e dei diritti

Nella nostra realta’ la situazione pare essere composta da una  vecchia emigrazione residualmente ancorata alla logiche della rappresentanza partitica, molto disillusa dai fallimenti del sistema attuale della rappresentanza (Comites, CGIE, eletti all’estero), che fatica ad interagire con il flusso della nuova emigrazione. La nuova emigrazione composta non solo da giovani qualificati ma anche da una large parte di lavortaori meno qualificati, quindi nessuna “Fuga di Cervelli” propriamente detta, che conosce poco o nulla del fenomeno migratorio storico, che parrebbe in maggioranza non cercare nessuna rappresentanza propriamente detta  e che si trova spesso in forte difficoltà nella risoluzione dei problemi legati al momento migratorio, perchè poco fanno le istituzioni italiane all’estero per aiutarli. Supporto che viene spesso dato da nuove e vecchie associazioni e da fenomeni di autorganizzazione dei migranti, piu o meno strutturata. (dai gruppi sui social network allle associazioni senza fini di lucro). Continue reading

Nuovi flussi migratori – un convegno a Bruxelles

di Marco Grispigni

Quando si parla di emigrazioni e flussi migratori è sempre una buona pratica cercare di partire dai numeri per evitare luoghi comuni tipo “la fuga dei cervelli” oppure “l’invasione degli extracomunitari”. Questo è stato il lodevole approccio alla questione che ha praticato il Partito democratico di Bruxelles per il convegno sulla nuova emigrazione italiana in Europa, che ha avuto luogo il 21 e il 22 Marzo 2015.

Detto questo, chiunque abbia fatto un po’ di ricerca sa bene che le cose non sono così semplici: va benissimo partire dalle cifre, ma le fonti, per arrivare a queste cifre, spesso pongono dei seri problemi. Continue reading

La nuova ondata migratoria e l’associazionismo

Noi crediamo che i fenomeni migratori possano essere estremamente positivi: la libertà di circolazione, la contaminazione di culture, il desiderio di cambiamento sono tutti legati anche ai processi di mobilità geografica.

Non ci piace un mondo in cui i grandi capitali finanziari si muovono liberamente, senza limiti, e invece si pongono barriere, filtri, muri alla mobilità delle persone, come sempre più sembra prefigurarsi perfino all’interno dell’Europa.

Fatta questa affermazione di principio, è chiaro che purtroppo spesso la mobilità e le ondate migratorie nascono e si sviluppano sulla spinta di quel crescente divario che si impone, anche nelle ricche società del mondo occidentale, tra chi è sempre più ricco e chi, per mancanza di opportunità, è costretto a emigrare. E’ il caso del nostro paese che, a partire dall’esplosione della drammatica crisi che dal 2008 lo ha investito, ha visto crescere di nuovo il numero di chi emigra riducendo in maniera considerevole lo scarto rispetto a quanti arrivano nel nostro pase fuggendo dalla fame, le guerre e le miserie soprattutto dell’Africa. Continue reading

Nasce il circolo Filef Nuova Emigrazione in Belgio

BRUXELLES – Lo scorso gennaio 2015 è stato costituito a Bruxelles il nuovo circolo Nuova Emigrazione che aderisce alla rete Filef – Federazione Italiana Lavoratori Emigrati e Famiglie.

Negli ultimi anni – è detto in una nota – i fondatori di questa nuova associazione hanno lavorato, ognuno nei rispettivi ambiti associativi, interessandosi dei problemi della nuova emigrazione e dei suoi rapporti con l’emigrazione meno recente.

Abbiamo deciso, insieme, di riunire le nostre esperienze all’interno di un circolo Filef per cercare di apportare in maniera più organica e sistematica il nostro contributo sui temi della nuova emigrazione.

Ci ritroviamo pienamente nello spirito e negli obiettivi della Filef e siamo convinti che l’emigrazione italiana debba tornare ad occuparsi, senza deleghe, dei problemi che vive, proponendo delle soluzioni, unitarie e mai corporative, nell’ambito della realtà complessa delle società estere in cui vivono. Continue reading